Progetto no profit: "VISIONI. Racconti surreali".

28 Agosto 2014

"L'Amor sospeso" di Alberto Lisi aka Hikari Kesho.

Giugno.

files/PAOUL MEDIA/back.gif


Lo scatto di Giugno è una favola che si perde nella notte dei tempi, interpretata in chiave moderna: due amanti, in un abbraccio pieno di passione come solo un passo di tango sa interpretare, un palazzo che riporta ad epoche lontane e lascia immaginare i grandi saloni dei castelli, tra favola e realtà, testimoni di balli sontuosi e storie d'amore, una piazza che sotto lo sguardo compiaciuto e romantico di una luna piena ospita i due protagonisti…e le corde, che sigillano il legame tra i due amanti, li sospendono tra cielo e terra in una sorta di levitazione, al di fuori del tempo, al di fuori della realtà che li circonda, dove essi stessi sono l'unica realtà e tutto il resto è fantasia!

 

Questo è il mese di Giugno del calendario Visioni per lo IOV, interpretato da Alberto Lisi, fotografo e visionario, esploratore dei confini della bellezza.

files/PAOUL MEDIA/no profit/14_interno01.jpg

 

Photographer and Shibari artist: Alberto Lisi aka Hikari Kesho
Dancers/models: Diana Tess and Samuele Fragiacomo
Stylist: Yvonne Vionnet
Makeup artist: Veronica Lisi
Video making and editing: Stefano Lisi
Photo back stage: Maddalena Patrese
1° Assistente fotografo: Vinicio Goffo
2° Assistente fotografo: Davide Nicolè
Allestimenti per spettacoli: Masterservice di Michelon Paolo (Abano Terme)

 

files/PAOUL MEDIA/no profit/14_interno02.jpg

 

 

BIO

Alberto Lisi: appassionato di fotografia dall’età di 10 anni, periodo in cui ha ricevuto in regalo la sua prima macchina fotografica dal nonno, anch’esso amante di questa forma espressiva e di cui conserva ancora la sua Volklander a soffietto.

A 18 anni si iscrive al fotoclub Padova, partecipa all’attività del club sino al 1985 anno in cui passa professionista, riportando numerosi riconoscimenti a mostre e concorsi fotografici.

Da professionista si specializza nella fotografia di moda e collabora con alcune tra le più importanti aziende del settore: Alviero Martini, Romeo Gigli, Gianfranco Ferre, Mariella Burani.

Grazie alla continua ricerca di nuovi metodi espressivi, nel 1992 firma la prima campagna a livello mondiale di Safilo (modella Randy Ingermann) usando tecniche di trattamento della pellicola che davano risultati oggi ottenibili solo con l’ausilio del computer.

Se la fotografia di moda è il suo lavoro, quella di fotografare corpi, per lo più di donne, è la sua grande passione. Nel 1997 è chiamato a partecipare al Castello di Mesola, a “Il corpo illustrato”, una mostra collettiva sulla storia del tatuaggio che vede le sue opere affiancate a quelle di Gian Paolo Barbieri, Oliviero Toscani; Bruce Weber ed altri grandi nomi della fotografia internazionale.

 

files/PAOUL MEDIA/no profit/14_interno03.jpg

È tra i pionieri della fotografia digitale, nel 1998 la rivista Photo gli dedica 4 pagine per un servizio- test realizzato con fotocamera digitale per la Replay. Lo stesso anno l’Accademia delle Belle Arti di Urbino lo invita a tenere un incontro con gli studenti sulla fotografia di moda. Nel 2002 una foto di campagna per lo stilista Ferrè, nata da un suo stesso concept, viene annunciata in Internet come candidata al premio “Eyeaward 2002”, premio internazionale “dedicato alla comunicazione pubblicitaria considerata più innovativa e brillante del settore dell’occhialeria”. Si piazzerà seconda, dietro solo a Christian Dior!

files/PAOUL MEDIA/no profit/14_interno04.jpg

Da allora in poi la fotografia commerciale, legata al mondo della pubblicità e della moda, e quella artistica, si sono succedute con grande successo e gratificazione. La prima consolidata da 30 anni di esperienza nel settore, la seconda riscuotendo sempre più favori di pubblico, arricchendosi di esposizioni presso locali di tendenza, gallerie d’arte, pubblicazioni su riviste e libri fotografici, culminando con la presenza come unico Italiano alla biennale di fotografia a Houston in Texas nel 2012 e alla Biennale Vught in Olanda in una selezione di soli cinque artisti Internazionali nel 2013. Nello stesso anno è entrato nella scuderia della Vecchiato Art galleries, presenzia ad Arte Padova e inizia una collaborazione con la rinomata artista Rabarama.

files/PAOUL MEDIA/no profit/14_interno10.jpg

Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Leggi tutto...